Garden Therapy: i 7 benefici del giardinaggio
COUNTRY LIFE,  GIARDINO E TERRAZZO

GARDEN THERAPY: I 7 BENEFICI DEL GIARDINAGGIO

Dire “Garden Therapy: i 7 benefici del giardinaggio” sembra molto impegnativo… possibile che curare le piante faccia bene? Assolutamente sì! 😉 Scopriamo come e perché.

In quest’anno e mezzo di pandemia, buona parte passato in lockdown o comunque nell’impossibilità di vivere come eravamo abituati, il giardino è stato veramente la mia salvezza.

Indipendentemente dalle stagioni e dalle condizioni atmosferiche (solo gli occasionali temporali mi hanno fermata), ogni giorno ho passato del tempo a curare fiori e piante e questo mi ha regalato serenità e benessere. Anche ora che sembra si stia ritornando progressivamente alla normalità, mi è rimasto il desiderio, anzi il bisogno, di continuare a dedicare parte del mio tempo al giardino: mi fa stare bene.

Ed effettivamente fare giardinaggio ha 7 effetti positivi sul corpo e sulla mente:  

CI FA FARE ATTIVITÀ FISICA

Sapevate che, a seconda dell’intensità, facendo giardinaggio si può arrivare a consumare tra le 250 e le 500 calorie all’ora? Si scava, si zappa, si semina, ci si piega, ci si alza, ci si allunga, si usano gli attrezzi, si spinge la macchina tagliaerba… si muovono molti più muscoli di quanto si pensi, si allena il sistema cardiovascolare, si mantiene il corpo flessibile e si rinforzano braccia, gambe, addominali e schiena. L’equilibrio migliora e si riduce, soprattutto per gli anziani, il rischio di cadute. Inoltre, con i lavori di precisione aumentano coordinazione dei movimenti e manualità.

Garden Therapy: i 7 benefici del giardinaggio
RIDUCE LO STRESS

Il giardino è uno spazio speciale, rilassante e ricco di pace, che può fare meraviglie su chi è stressato o sotto pressione. Osservare nascere e crescere le piante, vedere sbocciare i fiori e annusarne il profumo, assistere all’avvicendarsi delle stagioni… tutto questo, come dimostrato da innumerevoli studi, riduce lo stress, migliora l’umore e regala benessere, aiutando anche a combattere ansia e depressione. Pensate che in Gran Bretagna i medici possono addirittura prescrivere la cura del giardinaggio: questo ci fa capire quanto dedicarsi al giardino possa farci bene.

Garden Therapy: i 7 benefici del giardinaggio
MIGLIORA L'AUTOSTIMA E LA FIDUCIA IN SE STESSI

Chi non ha provato un senso di soddisfazione e realizzazione nel vedere, dopo tanto lavoro e impegno, una pianta nascere, una bordura svilupparsi, un’aiuola fiorire, un prato ritrovare il suo colore verde brillante? Avere davanti agli occhi il risultato dei nostri sforzi e della nostra dedizione ci fa sentire che abbiamo realizzato qualcosa di bello e ha un effetto positivo sulla nostra autostima. Meglio ancora se abbiamo predisposto piante e accessori che favoriscono l’arrivo e la permanenza felice di piccoli animali come uccellini, farfalle, api, scoiattoli o ricci (ne parlo in questo post): questo ci aiuterà anche a sviluppare una maggiore consapevolezza di quanto ci circonda.

CI INSEGNA A ESSERE PIÙ PAZIENTI

Viviamo nell’era del tutto-e-subito: curare il giardino ci insegna a essere pazienti e a rispettare i tempi della natura e delle stagioni: un seme non ci darà un pianta in due giorni, ma che soddisfazione attendere per poi vedere spuntare il primo germoglio oppure seguire anno dopo anno la lenta crescita di un albero! Una grande lezione che, applicata alla quotidianità, ci può aiutare a concentrarci su ciò che è veramente importante e quindi a vivere meglio.

Garden Therapy: i 7 benefici del giardinaggio
Garden Therapy: i 7 benefici del giardinaggio
STIMOLA LA CREATIVITÀ

Osservare il giardino, pensare a come migliorarlo, divertirsi a modificare le aiuole, progettare l’inserimento di nuove piante, creare degli abbinamenti in base al colore o al periodo di fioritura, sperimentare nuove tecniche, studiare una casetta per gli uccellini o un hotel per gli insetti impollinatori (ne parlo in questo post)… tutto questo stimola la fantasia e la creatività (ottimo per coinvolgere anche i bambini) e ci aiuta a percepire il nostro giardino come un qualcosa di vivo che cresce, si evolve con noi e ci accompagna nel corso della vita.

Garden Therapy: i 7 benefici del giardinaggio
ATTIVA I 5 SENSI

In giardino si possono attivare tutti e cinque i sensi: osservare i colori delle piante e dei fiori (io mi ci perdo!), annusarne il profumo, ascoltare il canto degli uccellini o il ronzio delle api, gustare i frutti maturi, accarezzare le foglioline appena nate o i petali vellutati dei fiori: una meravigliosa, appagante esperienza sensoriale che mi lascia una sensazione di profondo benessere e di cui non potrei più fare a meno.

Garden Therapy: i 7 benefici del giardinaggio
AIUTA A RINFORZARE LE OSSA E IL SISTEMA IMMUNITARIO

Sappiamo che, per il bene delle nostre ossa, la vitamina D non deve mai mancare nell’organismo: facendo giardinaggio stiamo al sole (evitando ovviamente il solleone estivo all’ora di pranzo…) e nella bella stagione sono sufficienti 30-40 minuti al giorno con braccia (e possibilmente anche gambe) esposte per garantirci il fabbisogno quotidiano di questa preziosa vitamina indispensabile per la salute delle ossa e del sistema immunitario.

Garden Therapy: i 7 benefici del giardinaggio

Vi lascio con questa bella frase del poeta inglese Alfred Austin:

“Le mani nello sporco, la testa baciata dal sole, il cuore vicino alla natura. Coltivare un giardino non significa nutrire solo il corpo, ma anche l’anima”.

PHOTO CREDITS:

1   2   3   4   5   6   7   8

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.