Soggiorno modern farmhouse
INTERNI

25 IDEE PER UN SOGGIORNO MODERN FARMHOUSE

Il soggiorno è, insieme con la cucina, l’ambiente dove si passa la maggior parte del tempo quando si è in casa: in soggiorno si legge, si guarda la TV, si ricevono gli amici…  insomma merita un’attenzione speciale. Se poi parliamo di stile modern farmhouse, che è elegante, cozy e rilassante, non vi viene subito voglia di un restyling? Ecco dunque 25 idee per un soggiorno modern farmhouse da cui non vorrete più allontanarvi 🙂

Soggiorno che gioca con la tipica palette farmhouse: colori chiari e uno/due elementi in colore scuro (in questo caso la cornice del camino e i cuscini delle due poltrone) per creare movimento e non rischiare di appiattire l’ambiente. Bella l’idea di rivestire la parete delle due nicchie ai lati del camino con lo shiplap per creare profondità.
Bianco, legno medio-chiaro e carta da zucchero sono i tre colori che caratterizzano questo soggiorno. La parete del camino è rivestita in shiplap e arricchita da due nicchie con mensole abbinate alla trave del camino e illuminate da faretti. Originale il rivestimento delle due poltrone a sinistra, che spezza opportunamente l’uniformità di divano e poltrone.
Qui l’equilibrio tra bianco e legno chiaro rende questo soggiorno molto elegante e rilassante. La cornice del camino è rivestita in pietra chiara, mente la parte superiore è stata ricoperta in legno della stessa tonalità del parquet, dei due tavolini e delle travi del soffitto.
La  grande parete attrezzata bianca domina il soggiorno; a dare carattere ci pensano lo specchio in alto, i tavolini con le lampade dalla base in vetro trasparente e il bellissimo mobile scuro con cassetti dietro al divano.
In questo soggiorno si è scelto di osare con il colore: la parete con il camino è rivestita in shiplap dipinto di nero. La cornice chiara del camino, le finestre e le altre pareti bianche alleggeriscono l’insieme, che risulta alla fine deciso ma armonioso.
Piccolo soggiorno con le sedute raccolte intorno al camino. La modanatura in legno scuro sul soffitto definisce lo spazio. La palette colori, che spazia tra bianco, crema, greige e tortora, rende questo ambiente accogliente e confortevole.
Soggiorno caratterizzato dal contrasto tra il nero della colonna del camino che diventa punto focale (colore ripreso anche dalle finestre e dalle sedie della zona pranzo), il bianco di pareti e soffitto e il grigio chiaro delle sedute. Soluzione di impatto applicabile anche ad abitazioni con soffitti di altezza standard.
Bianco e beige sono i colori di questo soggiorno, volutamente bilanciato su toni neutri. Gli unici tocchi di colore sono dati dall’azzurro dei cuscini, della coperta sul bracciolo della poltrona e dei libri decorativi sul tavolino e dal verde delle due piante in vaso. L’elemento che caratterizza l’ambiente è il grande lampadario sferico in ferro battuto nero con decoro di piccole foglie. Pareti e soffitto bianchi, insieme con la grande vetrata che dà sul giardino, rendono l’ambiente luminosissimo.
Soggiorno di medie dimensioni in cui il bianco e il blu si alternano per un risultato dall’effetto rilassante. La grande pianta in vaso nell’angolo e il tavolino in rattan danno un tocco naturale e scaldano l’ambiente che altrimenti sarebbe probabilmente risultato un po’ freddo.
Questo ampio soggiorno è definito da un equilibrio di bianco, beige, legno chiaro e nero, quest’ultimo ripreso anche nelle sedie della zona pranzo visibili sulla sinistra. La colonna del camino è rivestita in shiplap e caratterizzata da un grande orologio farmhouse in ferro nero. Sempre in ferro nero anche il lampadario, che richiama i candelieri a soffitto di una volta.
Il color crema dominante, insieme con le travi a vista in legno scuro, rende questo soggiorno molto accogliente. Bella l’idea di creare, sotto le finestre, due angoli in cui ci si può rilassare o leggere un libro godendosi il giardino. Personalmente avrei tenuto lo schermo TV più in alto rispetto al camino, ma è davvero questione di gusti. Anche in questa foto c’è un lampadario che ricorda i candelieri a soffitto di una volta, molto usati nello stile farmhouse.
In questo soggiorno il grigio chiaro di sedute e pareti è scaldato dal parquet color miele, dal legno delle due poltrone e dall’originale tavolino con la base fatta di rami e il piano ottenuto da una sezione di tronco d’albero. Nella parete attrezzata bianca, il camino acquista personalità grazie alla cornice in pietra bianca con venature grigie. Anche qui è presente il tipico lampadario a candeliere .

Sarà perché c’è il camino acceso, ma questo soggiorno invita veramente a sedersi e a rilassarsi con una bella tisana (ebbene sì, lo confesso, sono tisana-dipendente 🙂). Le pareti sono rivestite in legno dipinto di grigio (colore ripreso nella fantasia del tappeto) e illuminate dal bianco del soffitto con travi a vista, delle cornici di porte e finestre e della nicchia a destra del camino in mattoni d’epoca, che dà a questo soggiorno uno charme particolare.

Ispirazione perfetta per chi ama i colori freddi: bianco per la parete attrezzata ricoperta in shiplap, grigio per il divano, la fantasia del tappeto e la cornice in ceramica del camino e grigio-blu per il grande pouf.  Le poltrone e i cesti in vimini rendono l’ambiente accogliente bilanciando l’impatto dei colori freddi.
Soggiorno sui toni caldi del beige in cui il tocco classico dato dai divani e dalla panca chesterfield è bilanciato dalle decorazioni contemporanee. Le travi a vista e la cornice del camino (a mio avviso bellissima), in legno chiaro di recupero, completano e caratterizzano l’ambiente.
Stile farmhouse un po’ rustico per questo soggiorno in cui i materiali naturali sono caratterizzanti: il legno, con il parquet e le travi a vista che terminano in colonne a delimitare l’area del camino, e la pietra con cui è quest’ultimo è rivestito. Simpatiche le panche laterali in legno che offrono una seduta aggiuntiva rispetto ai divani e alle poltrone di fronte.
Elegante soggiorno in blu e crema, con parquet e soffitto in legno di tonalità media e bel lampadario in ferro. Quattro grandi lampade da terra e le ampie finestre garantiscono la necessaria luminosità. Scelta impegnativa (solo per chi non ha paura di osare un colore deciso), ma di sicuro effetto.
Soggiorno che si sviluppa sull’armonia tra il legno abbastanza scuro del pavimento e dei tavolini e il gioco di grigio, beige e celeste chiaro delle sedute, delle tende e della pietra che riveste la colonna del camino. Molto eleganti a mio avviso le travi grigie sul soffitto. Questo soggiorno può anche essere realizzato in una stanza con soffitto di altezza standard, chiaramente utilizzando travi semplici disposte a distanza non troppo ravvicinata.
Piccolo soggiorno dall’aria accogliente con sedute e tappeto nei toni del bianco e del blu, colonna del camino rivestita in mattoni di varie tonalità di beige e marrone e pareti laterali rivestite in shiplap bianco e attrezzate con mensole in legno.
Qui il blu è protagonista grazie al grande divano angolare. Molto bello il tavolo consolle costruito con legno di recupero, che dà carattere all’ambiente.
Bianco, crema e beige formano la palette colori di questo soggiorno. Ai lati del camino due nicchie attrezzate accolgono decorazioni in vimini e legno che, insieme con la cornice interna del camino in mattoni e la poltrona in cuoio sulla destra, danno un tocco di colore.
In questo soggiorno il camino (bifacciale, visibile anche dal giardino) diventa punto focale grazie alla grande decorazione con specchio. L’utilizzo di varie tonalità di beige e marrone rende l’ambiente caldo e accogliente.
Tocco classico per questo soggiorno nei toni del beige con il divano e le poltrone che richiamano lo stile francese, bilanciato dal tavolino moderno in ferro e vetro.
Bianco, grigio e ocra sono i tre colori che definiscono questo piccolo soggiorno. Indovinata la scelta di sostituire il classico tavolino con una panca capitonné, che può servire sia come superficie d’appoggio sia, all’occorrenza, come seduta aggiuntiva.
Look fresco e giovanile per questo soggiorno con sedute e decorazioni grigie. Originale la bicicletta reinventata che ora è una consolle alle spalle del divano.
Arrivati a questo punto, avrete senz’altro individuato l’ispirazione perfetta per la vostra casa… ma come fare se non c’è il camino? Nello stile farmhouse effettivamente il camino è quasi un must have, ma non sempre c’è la possibilità di inserirne uno a legna. Fortunatamente oggi ci sono due alternative molto valide: i camini a bioetanolo e quelli elettrici. Se presi di buona qualità, non fanno rimpiangere il camino tradizionale e hanno il vantaggio di non richiedere opere murarie e canna fumaria. Problema risolto!
Fatemi sapere quale ispirazione preferite, buon restyling!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.